Startime, il primo evento sulle startup in provincia di Teramo

Il 24 a 25 novembre a Mosciano Sant’Angelo il primo evento dedicato all’ecosistema delle neo-imprese innovative nella provincia teramana

La locandina di Startime

La locandina

Arriva STARTIME, il primo evento dedicato all’ecosistema startup in provincia di Teramo. Le migliori idee innovative abruzzesi saranno protagoniste lunedì 24 e martedì 25 novembre: due giorni durante i quali gli startupper parteciperanno ad un percorso intensivo di alta formazione per porre le basi delle future aziende di successo.
STARTIME, organizzato da Fondazione Mirror, ente promotore del Polo Ict Abruzzo, in collaborazione con The Lab, agenzia per la progettazione e lo sviluppo d’impresa, e T-Seed, il nuovo incubatore di imprese a Mosciano Sant’Angelo che ospiterà l’evento. Partner di STARTIME sono . Partner di STARTIME sono: l’Università degli Studi di Teramo, il Ministero dello Sviluppo Economico, Riditt – Rete per l’innovazione industriale, la Camera di Commercio di Teramo, il Comitato Abruzzo, Confartigianato Imprese Abruzzo, Banca di Teramo di Credito Cooperativo, Digital Borgo, Confindustria Abruzzo.

STARTIME si aprirà lunedì 24 novembre, alle 14:30, con la presentazione del corso da parte del professor Giuseppe Cappiello, responsabile del Polo Ict, e di Luca Verdecchia, socio fondatore e presidente di T-Seed. Alle 15:30 spazio al primo workshop: “Dalla business idea al business plan”, a cura di Antonio Perdichizzi, presidente Giovani Imprenditori di Confindustria Catania. Alle 17:00 Luca Propato, responsabile formazione e promozione in Digital Borgo, parlerà di “Marketing orientation e innovazione”. Alle 18:00 la parola passerà alle startup con la Call for ideas degli aspiranti imprenditori che concluderà la prima giornata di lavoro.
Martedì 25 novembre STARTIME riprenderà alle 9:30 con l’intervento del professor Christian Corsi, presidente dello spin-off universitario dell’Università degli Studi di Teramo CISREM srl (Centro Internazionale Studi e Ricerche Economico Manageriali), che tratterà di “Modelli di sviluppo, start-up e spin-off universitari”. Alle 10:30 Renato Piccioni, socio e cofondatore di T-Seed, spiegherà “Come presentare la start-up: l’elevator pitch”. Alle 11:30 si formeranno i gruppi di lavoro: gli startupper collaboreranno per finalizzare le idee e trasformarle in progetti.
Nel pomeriggio, alle 14:30 è in programma il workshop di Alessandro Maria Lerro su “Venture capital e crowdfunding”. Alle 16:00 spazio alle case history di tre startup di successo, tra cui Madeitstore.com di Stefano Massari, che riceverà un premio insieme alla migliore idea imprenditoriale selezionata nella fase della Demo pitch e Pitch ring: ogni gruppo di startupper che si sarà costituito in precedenza avrà 120 secondi per raccontare il proprio progetto. STARTIME si chiuderà alle 18:30 con l’Aperitivo Meetup, aperto anche al pubblico per favorire la creazione di contatti tra startupper, consulenti e investitori

Comments are closed.